mercoledì 28 marzo 2012

Come sfruttare al meglio un detergente

Salve stelline ^_^
In questo post vorrei spiegarvi un piccolo "trucchetto", che probabilmente conoscete già, ma che io ho scoperto solo da poco e che mi aiuta ad utilizzare al meglio alcuni detergenti.


Nello specifico mi riferisco al metodo per utilizzare soprattutto i detergenti (sia shampoo che docciaschiuma ad esempio), generalmente adatti per lavaggi frequenti, che non producono molta schiuma perché magari non contengono SLS (Sodium lauryl sulfate) e SLES (Sodium laureth sulfate), ovvero dei tensioattivi (generalmente molto aggressivi per l'uso frequente) che permettono di portare via lo sporco producendo moltissima schiuma. Questi prodotti, se opportunamente miscelati (quindi diluiti) con acqua prima del loro utilizzo, di solito riescono a produrre molta più schiuma del solito e permettono di lavare bene sia tutti i capelli che tutto il corpo.


Sebbene la quantità di schiuma prodotta non sia sinonimo di buona o cattiva efficacia del prodotto, creando più schiuma è sicuramente più facile utilizzare un detergente su tutta la superficie del corpo o del cuoio capelluto (soprattutto perché capiamo dove realmente abbiamo applicato il prodotto essendoci la schiuma). Se non si utilizzano in questo modo, soprattutto le prime volte, può sembrare che non siano questi delicati dei buoni detergenti, dato che - appunto -  non producono molta schiuma e diventa difficile applicarli su tutta la lunghezza dei capelli o su tutto il corpo senza utilizzarne l'intera confezione.

Per risolvere questo "problema" basta quindi prendere un contenitore vuoto e miscelare dell'acqua con il detergente prima di utilizzarlo. Agitando questo contenitore, si produrrà moltissima schiuma, facilmente utilizzabile per lavarciIn generale fa bene diluire anche i prodotti che contengono i tensioattivi sopra citati per renderli meno aggressivi (soprattutto se li utilizzate spesso), utilizzando così meno prodotto ma con più acqua.


Io personalmente utilizzo un vecchio contenitore di un detergente per le mani (con dosatore a pompa, ma che per questa sua nuova "funzione" non utilizzo). Diluisco il detergente che mi interessa subito prima di utilizzarlo, direttamente sotto la doccia (anche perché se dovessi diluire tutto il prodotto per averlo sempre pronto, rischierei di farlo andare a male prima - ve ne accorgete eventualmente dal cattivo odore). Generalmente la proporzione che rende al meglio è circa un cucchiaino di prodotto diluito con poco meno di una tazza di acqua (ovviamente non misuro con attenzione, ma vado assolutamente ad occhio). Tuttavia le quantità possono variare a secondo dei prodotti che utilizzate voi, basta fare un pochino di prove prima ;) Poi agito il contenitore facendo formare la schiuma al suo interno che successivamente distribuisco sul corpo o sui capelli.

In particolare, per quanto riguarda gli shampoo in questo modo riuscirete a sfruttare al meglio gli shampoo eco-bio. Potete leggere alcune testimonianze sul forum Capelli di Fata, cliccando qua: Diluire gli shampoo eco-bio (e potete anche approfondire qua: La diluizione dello shampoo).

{Disclaimer} - {Contatti} Immagini prese dal sito http://weheartit.com/
StellinaNelBlu

L'autrice:

StellinaNelBlu • Simona • 24 • Palermo, Italy
Sottotono: ancora da definire • Occhi: marroni • Pelle:mista (tendenzialmente grassa) • Capelli: castano mogano (ex biondo cenere) mossi, grassi, ma con punte secche e sfibrate


stellinanelblu89@gmail.com

8 commenti:

  1. Io lo faccio sempre, utilizzo un vecchio contenitore di crema lisciante della sunsilk (quello nella boccetta viola).
    Ottimo post ^^

    RispondiElimina
  2. In effetti è un ottimo metodo per rendere meno aggressivi alcuni shampoo che lavano troppo! Grazie per il suggerimento ^^

    RispondiElimina
  3. ottima idea!Se recupero un contenitore decente lo faccio anche io ;)
    Sul mio blog c'è una sorpresina per te!

    RispondiElimina
  4. Brava, anche io diluisco sempre tutto. Pensa che diluivo anche l'hello baby che diventava davvero poco lavante! :D

    RispondiElimina
  5. é un ottimo metodo, si, anche io faccio cosi. Uso sunsilk, e diliundolo con acqua è molto meglio..
    Il post è fatto bene, complimneti, sai spiegarti bene =)

    RispondiElimina
  6. Proprio l'altro giorno me ne parlava mia sorella che lo fa da un bel po' di tempo... io invece me ne dimentico spesso!! Non uso uno shampoo bio, ma i tuoi sono ottimi consigli per sprecare meno prodotto e rendere più delicate certe schifezze, grazie!!!!

    RispondiElimina
  7. Diciamo che questo "trucchetto" l'ho scoperto ultimamente un po' per caso grazie ad un bagnoschiuma dell'acquolina che era contenuto in un dispenser erogatore di schiuma! Sinceramente lo preferisco rispetto ai dosatori normali in quanto la schiuma è più soffice e più piacevole da stendere di alcuni bagnoschiuma che devi faticare per stenderli uniformemente! Da quel giorno diluisco sempre i miei bagnoschiuma e li uso con questo erogatore, fantastico! Ottimo post! ^_^

    RispondiElimina
  8. Sabrina Balugani8 febbraio 2014 14:50

    Conoscerti prima avrei evitato di avere una irritazione al cuoio capelluto provocata da uno shampoo troppo intenso per essere usato senza diluirlo

    RispondiElimina

Ciao! E tu cosa ne pensi?

Popular Posts

Blog Archive

Total Pageviews

Powered By Blogger · Designed By Seo Blogger Templates and developed by StellinaNelBlu